26 | 05 | 2018
Agenda
15 ottobre 2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   

 

 Logo manifestazione Indignati del 15.10.11   UNITI, APARTITICI, NON VIOLENTI

      Il 15 ottobre prossimo MOBILITAZIONE GLOBALE DEGLI

    INDIGNATI

      La manifestazione ha carattere internazionale e vedrà migliaia di persone marciare in        tantissime città di tutto il mondo idealmente unite PER IL CAMBIAMENTO GLOBALE.

      Da noi la manifestazione principale si svolgerà a Roma, per dire basta a questa Italia         che non assomiglia più ai suoi cittadini.

 

REGOLE IMPORTANTI DELLA MOBILITAZIONE:

  • Chiunque partecipi all’evento non rappresenterà nessun partito o  sindacato o altra associazione ma si presenterà come singolo individuo.
  • Nessuna bandiera sarà presente. Gli striscioni riguarderanno i  contenuti che vorremo portare, non l’attacco a singoli politici. Saremo  riconoscibili da questo.
  • Non violenza. In caso di sgomberi da  parte delle forze dell’ordine non si reagirà, tutti saranno invitati a  mantenere la calma e a non andarsene dalla piazza.


 
8 ottobre 2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Ricucirel'Italia
 
29 settembre 2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   

 

No  alla legge bavaglio!

 

Libertà e Giustizia di Roma, insieme  ad altre associazioni, partiti e semplici cittadini,  chiama  soci e sostenitori ad aderire alla manifestazione per la libertà di informazione sui processi, di espressione della rete e per il mantenimento dello strumento di indagine delle intercettazioni, che il Governo vuole bloccare

 

giovedì 29 - dalle 15,00 

e per tutto il pomeriggio

 al Pantheon 

 

Ora serve la tua voce

 Massimo Marnetto

Libertà e Giustizia - Circolo di Roma

 

 
25 settembre 2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   

manifesto marcia pace 2011

 

 

 

Domenica 25 settembre 2011

 

 

XIX MARCIA PER LA PACE

 

 

PERUGIA   ASSISI

 

 

 

PER INFORMAZIONI SUL PROGRAMMA: WWW.PERLAPACE.IT 

 
23 - 24 settembre 2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
LocandinaTreno delle donne
 
1 marzo 2010 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   

2010-02-24

Manifesto 1 marzo sciopero immigratiPrimo Marzo 2010 Sciopero degli Stranieri - "24 ore senza di noi"

Cosa succederebbe se i quattro milioni e mezzo di immigrati che vivono in Italia decidessero di incrociare le braccia per un giorno?

Primo marzo 2010 si propone di organizzare una grande manifestazione non violenta per far capire all'opinione pubblica italiana quanto sia determinante l'apporto dei migranti alla tenuta e al funzionamento della nostra società.
Questo movimento nasce meticcio ed è orgoglioso di riunire al proprio interno italiani, stranieri, seconde generazioni, e chiunque condivida il rifiuto del razzismo e delle discriminazioni verso i più deboli. Si collega e si ispira La journée sans immigrés: 24h sans nou (http://www.lajourneesansimmigres.org/fr/), il movimento che in Francia sta organizzando uno sciopero degli immigrati per il 1 marzo 2010. I
l colore di riferimento di Primo marzo 2010 è il giallo. Lo abbiamo scelto perché è considerato il colore del cambiamento e per la sua neutralità politica: il giallo non rimanda infatti ad alcuno schieramento in particolare.

Contatti:

Sito: http://www.primomarzo2010.it/

Per aprire un comitato: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Coordinamento nazionale: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Comitato romano: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 

Manifesto programmatico del movimento Primo Marzo 2010, una giornata senza di noi.

Leggi tutto
 
27 febbraio 2010 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   


 
Manifestazione nazionale contro il legittimo impedimento e sostegno degli organi di garanzia costituzionale.

Siamo persone libere, autonome dai partiti, decise a rilanciare il rinnovamento culturale e politico in questo Paese.
Rinnovamento gioio so, pacifico e determinato che nasce con il No B Day: l’imponente manifestazione che ha riempito Piazza san Giovanni a Roma il 5 dicembre 2009. La g rande festa di democrazia che ha colorato di viola strade e piazze in Italia e nel mondo. Noi crediamo che l’approvazione della norma sul legittimo impedimento eleverebbe di fatto un cittadino italiano al di sopra degli altri, e dei principi di legalità: violazione palese della nostra Carta Costituzionale.
Non è più tempo di indugiare: è ora che tutti ci mettano la faccia.
Per questo invitiamo tutti gli esponenti della cultura e dell’informazione, della scienza e dello spettacolo, delle forze democratiche e del lavoro, ad aderire e partecipare alla nostra nuova iniziativa. Per questo invitiamo tutti i cittadini alla grande manifestazione di Roma, in Piazza del Popolo, sabato 27 febbraio 2010 dalle ore 14.30. 
A due mesi dal No B Day il rischio per la democrazia è ancora più grande. Perciò torniamo nella piazza, affianco alla Costituzione e a sostegno degli organi di garanzia che essa prevede: nessuna legittimazione per chi attacca i principi della civile convivenza!
http://www.ilpopoloviola.it/
 
« InizioPrec.123Succ.Fine »

Pagina 1 di 3
Ti interessa la rubrica che stai visualizzando ora?
feed-image Sottoscrivi il feed
Ulti Clocks content
Petizioni Grecia
ITALIA150
ItaliaUnita150
150° UNITA': FINE CELEBRAZIONI
Benigni - Esegesi dell'Inno di Mameli
Benigni canta l'Inno di Mameli
150 anni di diritti
J.F. Kennedy - Discorso per i 100 anni dell'Unita d'Italia
150 anni: voglia di Unità, ma perché ? e su ché ?
Lettere di condannati a morte della Resistenza
Consigli Solidali